LA LIBRERIA

Siamo una libreria specializzata in enogastronomia.

Vogliamo essere al fianco di chi lavora nel campo del food (cuochi, aspiranti cuochi, studenti, insegnanti, food writers) e degli appassionati di cibo in generale, che amino cucinare o solo mangiare bene e con consapevolezza.

Ma ci rivolgiamo anche a tutti coloro che pensano che di cibo si parla troppo, che di ricette non se ne può più, tutti coloro che dicono di avere già troppi libri di cucina, o che mangiano per vivere e non vivono per mangiare.

Perché pensiamo che i libri di cucina siano bellissimi e siano bellissimi proprio da leggere,  e che un libro dedicato al cibo è un libro che ha molto di più di quello che ci si immagina, è una chiave magica, un coniglio bianco: seguitelo ed entrerete in mondi inattesi.

Seguendo un cibo si può entrare in un libro di narrativa. Conoscere un Paese lontano. Riandare indietro di secoli o di pochi anni in un percorso storico o di memoria. Perdersi in un film. O in una fiaba.

E i libri che ruotano intorno a questo tema contribuiscono ad accrescere la nostra conoscenza del mondo: cultura della tavola, ma anche dell’ambiente; cultura dell’economia e della società; cultura del viaggio e della scoperta.

Proprio perché di cibo oggi si parla molto è importante prendersi il tempo di approfondire e di conoscere.

Nel nostro nome c’è il nostro programma: una libreria del gusto, il gusto del cibo ma anche e soprattutto il gusto del racconto, e il cibo ci racconta delle storie bellissime.

La nostra è una libreria di proposta per forza di cose, si pubblica tanto e lo spazio non è grande, la nostra attività consiste proprio nel ricercare e selezionare libri belli, editori illuminati, autori creativi, chef pieni di talento.

Ma anche se non troverete tutto subito speriamo di essere anche una libreria di ispirazione: mettiamo molta cura per rendere questo spazio un posto in cui sia bello entrare e fermarsi un po’, per divertirvi a dedicare del tempo a curiosare, guardarvi intorno e lasciarvi ispirare, magari trovare quello che non sapevate che stavate cercando e che era lì per voi…

 

IL LUOGO

Una libreria dentro un mercato è davvero una cosa buffa, una presenza un po’ incongrua che si intrufola nello scenario della spesa quotidiana. Una collocazione fuori dagli schemi che ci è piaciuta, ci ha dato allegria.

Una piccolissima libreria, poi, sembra un azzardo di questi tempi in cui le librerie chiudono… ma ci è sembrato il posto più giusto per dire che i libri sono degli oggetti “normali”, che si possono incontrare nella nostra quotidianità, in mezzo alla gente, in mezzo al cibo, e con cui entrare in confidenza, senza timori reverenziali.

Per dire che possono essere amici fidati.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre informato sulle ultime attività